Per gli Aeroporti Militari

Sebbene gli standard di progettazione siano in linea generale gli stessi degli aeroporti aperti al traffico civile, gli aeroporti militari rispondono a caratteristiche operative diverse. In questi infatti prevalgono gli aspetti relativi alla logistica ed alla rapidità operativa, nonché ai diversi tipi di velivoli impiegati.

Ne consegue che sia gli impianti aeronautici che le infrastrutture civili debbano essere concepiti intorno al concetto di massima efficienza operativa. Le piste sono in generale più strette ma dotate di sistemi di bloccaggio dei velivoli, le torri di controllo hanno caratteristiche diverse, le aree di sosta hanno configurazioni speciali in modo da ottimizzare tempi ed operazioni, gli hangar e gli shelter hanno requisiti speciali, i sistemi di rifornimento carburante rispondono a standard più restrittivi.

01_002-10032-000

Inoltre, nei molti aeroporti militari aperti al traffico aereo civile, ogni modifica alle infrastrutture di volo esistenti e ai relativi impianti è realizzata d’intesa tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e il Ministero della Difesa, avendo cura di non limitare le due componenti di traffico e di assicurare la rispondenza delle infrastrutture di volo alle norme di sicurezza regolanti il traffico militare e quello civile.

ready-and-waiting

Air Alliance anche nel settore speciale degli aeroporti militari è in grado di interpretare gli aspetti di progettazione in chiave operativa, assicurando anche la migliore coesistenza tra le attività della società di gestione aeroportuale e quelle dei reparti militari.

I nostri Partner

Social